CUBA APRE A ITALIA: per il CONSORZIO ROMA RICERCHE ottima opportunità per il Lazio. Roma e la Regione possono esportare eccellenze tecnologiche


"Cuba rappresenta un`incredibile opportunità per il Sistema Italia, siano esso le imprese o gli enti di ricerca, e l`evento del 30 giugno scorso conferma la bontà della nostra scelta di intessere relazioni stabili con le comunità scientifiche ed imprenditoriali del CentroSud America" ha dichiarato Fabio De Furia, Presidente del Consorzio Roma Ricerche a margine dell`incontro "Presentazione della nuova normativa sugli investimenti esteri a Cuba e opportunità di business" che si è tenuto stamane alla Farnesina alla presenza di Luigi Marras, Dir. Gen. per la Mondializzazione e le Questioni Globali del Ministero degli Affari Esteri, S.E. Carina Soto, Ambasciatore di Cuba in Italia, Ileana Nunez Mordoche, Viceministro del Commercio Estero e degli Investimenti Stranieri della Repubblica di Cuba.
Tema dell`incontro è stato il piano di sviluppo per attrarre gli investimenti stranieri, specie in ambito tecnologico, e stimolare la presenza delle imprese nell`isola di Cuba, favorendo il comparto delle PMI. Tra i settori favoriti ci sono quello delle energie rinnovabili, dell`innovazione tecnologica, delle costruzioni, delle biotecnologie e della farmaceutica.
"Il piano di crescita presentato dalla delegazione cubana – ha proseguito De Furia - è un chiaro segnale per il nostro mondo delle imprese ad alto tasso d`innovazione che vogliono esportare all`estero il loro talento, il loro know-how tecnologico. Le prospettive sono molto interessanti: il settore delle biotecnologie, quello della green economy, il parco tecnologico inserito nel piano di Sviluppo della zona di Mariel e il sistema industriale in generale, sono delle occasioni importanti per tutte quelle realtà, da un punto di vista scientifico e tecnologico, espressione dell`eccellenza del territorio di Roma e Lazio".
Sulla stessa linea anche Nicola Cecchi, Presidente della Camera di Commercio Italo-Cubana "Accogliamo con soddisfazione l`evento di oggi che dimostra come la strada intrapresa dal governo cubano, da noi sempre auspicata,  sia quella giusta, soprattutto nell`ambito dell`innovazione che esalta il sistema economico italiano e il ruolo della Camera di Commercio".
Il Consorzio Roma Ricerche è un'organizzazione no-profit costituita nel 1986, da enti privati e pubblici, con lo scopo istituzionale di realizzare un collegamento tra il mondo universitario e quello industriale per facilitare il trasferimento di tecnologie innovative e strategiche, dal mondo della ricerca a sostegno della competitività del sistema
industriale. Soci attuali del Consorzio Roma Ricerche sono: le Università di Roma "La Sapienza", "Tor Vergata", "Roma Tre" e LUISS, gli enti CNR, ENEA, Unicredit, Finmeccanica, CCIAA di Roma, Unindustria e il Polo Tecnologico Industriale Romano.